• News
  • Mycoferm Collezione Inverno 1936: perchè ci piace
  • Il lavoro, la cui parte di analisi microbiologica e genetica è stato eseguita da Italiana Biotecnologie (azienda di R&D di EVER), ha dimostrato che il lievito Collezione Inverno 1936 ha un'ottima capacità di dominanza dall'inizio alla fine della fermentazione alcolica, in vinificazioni di mosti con elevato tenore zuccherino, quali sono quelli che caratterizzano l'Amarone.
    La carica di lieviti fermentanti si è mantenuta a livelli eccellenti (da 7x10exp7 a 2x10exp7 ufc/ml) dalla fase tumultuosa sino a fine fermentazione, con uno svolgimento di alcol superiore a 18% v/v, residuo zuccherino 4 g/l ed un valore di acidità volatile pari a 0,35 g/l.

    L'identificazione genetica del ceppo Inverno 1936, quale responsabile di tutto il processo fermentativo, la veloce prevalenza, il carattere altamente fruttosofilo e la resistenza in perfette condizioni fisiologiche sino all'esaurimento degli zuccheri, confermano che è un lievito ideale per la produzione di Amarone.

    Per ulteriori approfondimenti siamo a vostra disposizione.